Oromarine: nasce la gamma Tender

In concomitanza con il 47° Nauticsud , il salone nautico di Napoli terminato ieri, Oromarine ha svelato in anteprima la nuova gamma di tender di lusso che si affiancherà nell’offerta del Cantiere campano

a quella già nota composta dalle linee Classic, Top Class, «S», «Coupé».
La nuova linea si chiama «Orotender» ed è stata fortemente voluta da Antonio Orefice, figlio di Alessandro Orefice, fondatore del Cantiere Oromarine.

Quattro i modelli disponibili con misure che spaziano tra i 2,30 e i 3,90 metri fuori tutto. Al Salone partenopeo è stato mostrato, in anteprima, il 2,70 metri (nella foto).
L’Orotender 270 propone una piccola consolle di guida, un divanetto poppiero per due persone, una seduta lato consolle e un’altra a prua.

Tra i dettagli, anche due coppie di maniglie tientibene incollate sui tubolari a prora e uno strozzascotte.
I tubolari sono in hypalon-neoprene (Orca Pennel & Flipo), mentre la carena è in vetroresina: il piano di calpestìo è, inoltre, rivestito con materiale sintetico antisdrucciolo. Lo specchio di poppa è configurato per l’installazione di motori fuoribordo con gambo corto.

Prezzi e caratteristiche tecniche della gamma Orotender non sono stati ancora comunicati. E’ probabile che il primo esemplare che scenderà in acqua sarà proprio il 270; l’occasione potrebbe essere la prossima edizione della fiera galleggiante «Navigare» in programma al Circolo Nautico di Posillipo dal 28 marzo al 5 aprile.

Fonte il Gommone 17/02/2020

Letto 400 volte