Oromarine:ora i tubolari sono fatti in casa

Oromarine ha comunicato che a partire dal 2018 i tubolari in hypalon-neoprene dei suoi gommoni saranno realizzati direttamente all’interno del cantiere e non più affidati a terzisti esterni.

 

In questo modo l’azienda guidata da Alessandro Orefice ritiene non solo di rendere   piu snello ed efficiente il processo di produzione, ma anche di contenere i costi e avere una migliore qualità.La formazione del personale addetto all’assemblaggio della parte pneumatica si è svolta nel corso dei mesi di novembre e dicembre ed è stata supervisionata da Gianni Perego,uno dei massimi esperti in Europa.Il corso ha interessato tutti gli aspetti della costruzione di un tubolare,dal disegno al taglio,dall’incollaggio al montaggio delle valvole,della chiusura dei terminali poppieri fino alla strisciatura e sellatura.Responsabile di questo nuovo settore del cantiere è Antonio Orefice.Ricordiamo che attualmente la gamma Oromarine si sviluppa su dodici modelli suddivisi in tre linee(classic,sport e top class)con versioni open e cabinate.

In occasione del prossimo Nauticsud,la fiera nautica di Napoli presso la Mostra d’Oltremare in calendario dal 10 al 18 febbraio 2018,il cantiere partenopeo lancerà la sua nuova ammiraglia da tredici metri.

Letto 755 volte